Home

Progetto D20Leader per 100 giovani talenti

Il Fondo per la formazione manageriale di Confindustria e Federmanager promuove il progetto D20 Leader, con l’obiettivo di selezionare 100 giovani talenti per innovare le imprese grazie a un corso di formazione basato su sostenibilità, digitalizzazione, multiculturalità e megatrend.

Il percorso formativo gratuito avrà una durata di 6 mesi, con due edizioni da 50 partecipanti ciascuna: la prima parte a settembre 2019 e si conclude a febbraio 2020; la seconda inizia a febbraio 2020 e termina a luglio 2020.

I giovani selezionati verranno inseriti in un percorso che prevede:
a) formazione, residenziale e online, sulle soft skill manageriali e sui principali trend del mondo attuale e futuro;
b) study tour nei più importanti luoghi dell’innovazione e delle organizzazioni internazionali;
c) un project work da realizzare in azienda, per sperimentare e applicare quanto appreso, con ritorni diretti in termini di orientamento professionale.

Al corso possono partecipare cittadini italiani, dell’Unione europea o non comunitari, ma regolarmente soggiornanti in Italia, di età compresa tra i 20 e i 29 anni, laureati e con conoscenza della lingua inglese.

Scadenza: 8 luglio 2019.

 

 

Pubblicazione UE: Elezioni e partecipazione democratica

Le elezioni europee del 2019 saranno probabilmente considerate dagli storici del futuro come una pietra miliare per l'UE a causa dello straordinario contesto politico in cui si sono svolte e delle sfide alla democrazia che ciò comporta. Ecco perché la ricerca innovativa delle scienze sociali è vitale per aiutarci a capire i modelli mutevoli della partecipazione democratica nel 21° secolo.

In un contesto politico così turbolento, è essenziale che la ricerca innovativa in materia di scienze sociali possa fornire analisi neutrali basate sui fatti, soluzioni innovative per migliorare i sistemi democratici e contribuire alla formulazione di politiche basate su dati concreti. Il programma UE Orizzonte 2020, anche attraverso il Consiglio europeo della ricerca (CER) e le borse Marie Curie, è quindi fortemente impegnato a coltivare gli scienziati sociali più dotati d'Europa. La presente pubblicazione riporta 11 progetti finanziati dall'UE.

 

Parte #OggiProtagonistiTour – 10 tappe in 10 regioni...

#OggiProtagonistiTour è un viaggio itinerante organizzato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, Dipartimento per le Pari Opportunità in collaborazione con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il tour comprende dieci tappe in dieci regioni italiane per raccontare le opportunità messe in campo dal Governo e dall’Europa per le nuove generazioni, per creare connessioni reali tra giovani e istituzioni e proporre modelli positivi.

Il truck partirà il 25 giugno da Torino, in Piazza D'Armi, dalle ore 17.30, e sarà l’occasione per parlare di opportunità per i giovani, di progetti in corso, del bando Fermenti, di bandi Europei come il Corpo Europeo di Solidarietà e di storie, modelli positivi cui ispirarsi in riferimento all’iniziativa europea “Role Model” nell’ambito delle attività di cooperazione del programma Erasmus+ finanziato dalla Commissione Europea.

#OggiProtagonistiTour promuoverà inoltre momenti di ascolto e confronto attraverso gli strumenti più vicini al linguaggio dei giovani. Ciascuna delle dieci tappe avrà una declinazione differente, con lo scopo di fornire esempi e modelli positivi cui ispirarsi e affrontare i grandi temi che ruotano attorno ai giovani e alle politiche giovanili in generale, senza perdere d’occhio il “clima” delle singole realtà locali.

Si terminerà il 6 luglio in Sicilia. Nei prossimi giorni verranno fornite tutte le informazioni di questa iniziativa sul sito web e sui canali social dell’Agenzia.

Per partecipare è possibile cliccare qui per iscriversi alla tappa nella propria regione.

 

European Green City Awards: vincono Lahti, Mechelen...

La città finlandese di Lahti è la vincitrice del Premio per la Capitale verde europea -European Green City Awards - della Commissione europea per il 2021.

Il titolo di European Green Leaf 2020 per le città più piccole è andato alla città belga di Mechelen e all'Irlandese Limerick. Karmenu Vella, commissario per l'ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha assegnato questi prestigiosi titoli alla cerimonia ufficiale di premiazione svoltasi a Oslo, in Norvegia, l'attuale Capitale verde europea, mentre Lisbona sarà la capitale verde nel 2020. Oltre al titolo, Lahti riceve un incentivo finanziario di 350.000 euro dalla Commissione europea per dare il via al suo anno di capitale verde europeo. Lahti è particolarmente forte nei settori della qualità dell'aria, dei rifiuti, della crescita verde e dell'ecoinnovazione, nonché della governance. 

L'European Green Capital Award viene assegnato annualmente a una città europea con oltre 100.000 abitanti che si è dimostrata leader nella sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Ha lo scopo di riconoscere i risultati ambientali delle città europee e di ispirare altri a intraprendere azioni positive nel rendere le loro città dei luoghi sani in cui vivere. La prima Capitale verde europea è stata premiata nel 2010 e, con questa edizione, arrivano a dodici le città che hanno ricevuto il titolo finora. Gli European Green Leaf Awards vengono assegnati alle città tra 20.000 e 100.000 abitanti, per il loro potenziale di agire come "ambasciatori verdi" per i centri più piccoli. Ottenere il riconoscimento di European Green Capital o European Green Leaf porta certamente numerosi benefici, tra cui una maggiore attenzione ai progetti ambientali, un aumento del turismo e degli investimenti esteri, il rilancio dell'economia locale e la creazione di posti di lavoro.