Home

Coronavirus: aiuti al settore musicale per superare...

La Commissione europea ha appena pubblicato un invito a presentare proposte del valore di €2,5 milioni intitolato "Music Moves Europe - Innovative support scheme for a sustainable musical ecosystem" (La musica muove l’Europa - regime di sostegno innovativo per un ecosistema musicale sostenibile), che mira a sostenere la ripresa e lo sviluppo post-crisi del settore musicale europeo, aiutandolo a diventare più sostenibile.

Questo è il terzo e ultimo anno di "Music Moves Europe: promuovere la diversità e il talento europei nel campo della musica", un'azione preparatoria attuata dalla Commissione su richiesta del Parlamento europeo. La Commissione selezionerà un consorzio per progettare e gestire un regime di sostegno innovativo ed efficace che ridistribuisca le sovvenzioni ai beneficiari nel settore musicale sulla base di un’analisi dei bisogni.

La Commissione prevede di selezionare il consorzio entro novembre in modo da garantire che i fondi possano raggiungere i destinatari il più presto possibile nel 2021. L'invito a presentare proposte integra altre iniziative dell'UE e nazionali che offrono sostegno immediato per attenuare l'impatto del coronavirus sulla cultura in generale e sulla musica in particolare. 

 

 

Premio "Essere donna oggi 2020": scrittura...

Il premio “Essere donna oggi”, è un concorso di scrittura dedicato alla narrativa dal punto di vista femminile, a cura del Comune di Gallicano, dell’associazione L’Aringo e di Tralerighe libri, e con l’alto patrocinio della Camera dei Deputati. 

Tre le sezioni previste:

  • Opere Edite, per i libri di narrativa e saggi sul tema dell’essere donna nella società contemporanea, senza alcuna preclusione sull’anno di pubblicazione;
  • Opere inedite, sezione aperta a racconti e poesie, rigorosamente inediti, aventi come tema l’essere donna nella società contemporanea;
  • “Le scuole”, con racconti e poesie presentate dagli istituti di ogni ordine e grado al fine di sensibilizzare le nuove generazioni sulla tematica della donna.

Per il primo classificato è previsto un compenso di 250 euro, mentre tutte le opere finaliste saranno inserite nell’Antologia del Premio “Essere Donna oggi 2020”.

I partecipanti alla sezione “Opere inedite”, dovranno versare, per diritti di segreteria, una quota di iscrizione pari a 15 euro, per ogni opera cui intendono partecipare al concorso.

Scadenza: 31 luglio 2020.

 

24 nuove università europee rafforzano lo spazio...

Le università europee sono alleanze transnazionali di istituti di istruzione superiore di tutta l'UE che si uniscono a beneficio degli studenti, degli insegnanti e delle società. La Commissione europea ha annunciato le 24 università europee che si uniranno alle prime 17 alleanze di istituti di istruzione superiore già selezionate nel 2019.

Con il sostegno finanziario dei programmi Erasmus+ e Orizzonte 2020, le università europee migliorano la qualità, l'inclusione, la digitalizzazione e l'attrattività dell'istruzione superiore europea.

Scelte tra le 62 candidature pervenute, le 24 nuove università europee coinvolgono 165 istituti di istruzione superiore di 26 Stati membri e di altri paesi che partecipano al programma Erasmus+. Queste università approfondiranno la cooperazione tra gli istituti coinvolti, gli studenti e il personale e metteranno in comune risorse fisiche e online, corsi, competenze, dati e infrastrutture. Grazie ad una collaborazione più stretta, accresceranno la propria capacità di affrontare le sfide che le attendono durante la ripresa e a più lungo termine e di promuovere una transizione verde e una transizione digitale inclusive a vantaggio dei loro studenti e di tutti gli europei.

Recentemente la Commissione ha condotto un'indagine sulle 17 università europee esistenti, selezionate l'anno scorso. Dai risultati emerge che oltre il 60% ritiene che l'appartenenza a un'università europea si sia già rivelata utile per affrontare le difficoltà correnti connesse alla crisi. Tra i buoni esempi figurano la creazione di campus interuniversitari virtuali e l'offerta di corsi misti comuni e di unità didattiche comuni integrati nei programmi di tutte le università aderenti. Le università europee mirano anche a sostenere ulteriormente l'apprendimento lungo tutto l'arco della vita offrendo ai discenti di tutte le età l'opportunità di ottenere microcredenziali al completamento di corsi o moduli di breve durata.

Le alleanze includono diversi tipi di istituti di istruzione superiore, dalle università di scienze applicate alle università tecniche e dalle scuole di cinema, arte e media agli istituti comprensivi e ad alta intensità di ricerca. Coinvolgeranno circa 280 istituti di istruzione superiore di tutti gli Stati membri e di alcuni paesi terzi, ubicati non soltanto nelle capitali, ma anche in regioni europee più remote. Ogni alleanza è composta in media da sette istituti di istruzione superiore e mentre alcune sono comprensive e coprono tutte le discipline, altre si concentrano ad esempio sullo sviluppo sostenibile, la salute e il benessere, la digitalizzazione e l'intelligenza artificiale, l'arte, l'ingegneria o lo spazio.

In totale per queste 41 università europee è disponibile un bilancio che può raggiungere i € 287 milioni. Ogni alleanza riceve fino a € 5 milioni dal programma Erasmus+ e fino a € 2 milioni dal programma Orizzonte 2020 per un periodo di tre anni per iniziare ad attuare i propri piani e aprire la strada ad altri istituti di istruzione superiore in tutta l'UE. I finanziamenti provenienti dai due programmi costituiscono un passo importante per rafforzare le interazioni tra lo spazio europeo dell'istruzione e lo spazio europeo della ricerca. I progressi compiuti da ciascuna alleanza sono attentamente monitorati.

Nel prossimo bilancio a lungo termine dell'UE per il periodo 2021-2027 la Commissione ha proposto di inserire le università europee nel quadro del programma Erasmus, in sinergia con Orizzonte Europa e altri strumenti dell'UE.

 

Tirocinio in Graphic Design presso Eurodesk Brussels...

Eurodesk Brussels Link offre un'opportunità di stage come graphic designer. Lo stagista assisterà il responsabile della comunicazione nella realizzazione di campagne di comunicazione e nella trasformazione di concetti in asset visivi. La durata dello stage è di sei (6) mesi presso l'ufficio di Eurodesk Brussels Link, a Bruxelles, Belgio.

Compiti 
- Progettazione di layout per le pubblicazioni
- Contribuire alla creazione di materiale promozionale e di comunicazione per le campagne;
- Assistere nella progettazione di asset visivi come poster, banner, volantini, ecc;
- Creazione di asset visivi per i social media (video sociali, gif, immagini);
- Scattare foto in occasione di eventi e modificarle;
- Registrazione e montaggio di video a scopo promozionale ed educativo;
- Altri compiti come indicato dal direttore dell'ufficio.

Profilo e competenze richieste
- Formazione accademica in comunicazione, design grafico o equivalente;
- Buone capacità di scrittura/editing in inglese;
- Ottime capacità visive e molta creatività;
- Buona conoscenza di Adobe InDesign, Illustrator e Photoshop;
- Interesse per le politiche giovanili e le questioni relative ai giovani;
- Capacità di lavorare in un ambiente internazionale, con un ritmo di lavoro frenetico;
- Avere un permesso di lavoro valido per il Belgio.

Condizioni
Verrà stipulato un accordo secondo il contratto di Convention d'immersion professionelle belga. Il tirocinante riceverà un'indennità mensile. Il tirocinio è a tempo pieno, in linea con il normale orario di lavoro di Eurodesk Brussels Link (38h/settimana).

Candidatura
I candidati interessati sono pregati di inviare il proprio CV, una breve lettera di candidatura (max. 1 pagina) in inglese e il proprio portfolio a: internship@eurodesk.eu.

Un test di preselezione on-line si svolgerà il 10 e 11 agosto 2020. Si prega di notare che saranno contattati solo i candidati selezionati per i colloqui.
I candidati selezionati dovranno essere disponibili tra le 09:00 e le 12:00 per ricevere e finalizzare il test il 10 o l'11 agosto 2020.
I colloqui si svolgeranno il 13 e 14 agosto 2020 a Bruxelles o online.
Il candidato prescelto dovrebbe essere disponibile ad iniziare il lavoro il 1° settembre 2020.

Scadenza: 5 agosto 2020 (mezzanotte, ora di Bruxelles).