Home

NFFTY Film Festival per giovani registi!

NFFTY è il più grande festival cinematografico del mondo per registi emergenti.  NFFTY 2018 si terrà dal 25 al 28 ottobre a Seattle, WA.

Tutti i film (nazionali e internazionali) possono essere presentati in una delle seguenti categorie:
- Feature: qualsiasi film narrativo di durata superiore a 30 minuti.
- Short - qualsiasi cortometraggio narrativo inferiore a 30 minuti.
- Documentary - documentario di qualsiasi durata.
- Music Video - video musicale di qualsiasi durata.
- Animation: qualsiasi forma di animazione, qualsiasi durata.
- Experimental - film di qualsiasi lunghezza che non si adatta agli schemi del filmmaking tipico.
- VR - 360 ° - È una categoria separata.

Il/i regista/i del film devono avere massimo 25 anni al momento delle riprese. Tutta la musica e altri materiali protetti da copyright utilizzati nei film devono essere debitamente autorizzati. I film devono essere in inglese o sottotitolati in inglese. E’ prevista una piccola quota di iscrizione.

Oltre alla possibilità di ottenere visibilità, sono previsti premi in denaro e borse di studio.

Scadenza finale: 20 luglio 2018, mezzanotte.
 

Carriere nell'insegnamento in Europa: accesso,...

Il nuovo rapporto Eurydice illustra le principali sfide a livello nazionale nella domanda e nell'offerta di insegnanti e le modalità in cui i sistemi di istruzione dei diversi paesi le affrontano attraverso la pianificazione anticipata.

Approfondisce i requisiti per diventare insegnante, il processo di reclutamento e le condizioni di lavoro, nonché le prospettive per lo sviluppo e il supporto professionale. Definisce le opportunità di sviluppo professionale per gli insegnanti, sia in termini di progressione gerarchica e diversificazione dei compiti, sia in termini di definizione e utilizzo dei quadri di competenza. Il rapporto analizza anche i ruoli e il funzionamento della valutazione dell’insegnamento. Contribuisce anche al corpus di prove che possono guidare le decisioni politiche nel fornire un supporto efficace per gli insegnanti e migliorare la loro professionalità e il loro status.

Il rapporto focalizza l’attenzione sulle scuole a livello primario e secondario in generale e copre tutti i paesi dell'Unione Europea, nonché Albania, Bosnia-Erzegovina, Repubblica iugoslava di Macedonia, Svizzera, Islanda, Liechtenstein, Montenegro, Norvegia, Serbia e Turchia.

8-10 marzo: Festival delle lingue

Dall'8 al 10 marzo si terrà a Rovereto la terza edizione del Festival delle lingue per fornire un'opportunità di confronto e di incontro. Tre giornate di workshop, conferenze, laboratori e spettacoli teatrali.

In questa edizione saranno presenti 40 scuole, 70 docenti, 50 esperti e 400 studenti che offriranno ben 150 workshop e 60 laboratori di lingua. Si approfondiranno temi quali l'apprendimento delle lingue, stimoli per lo sviluppo di nuove competenze nel settore ed allargare la propria visione linguistica. Sarà inoltre possibile conoscere nuove opportunità di alternanza scuola-lavoro e studio all'estero.

Gli interventi sono suddivisi in tre ambiti con riferimento a tre specifici target: docenti e educatori della scuola dell’infanzia e primaria, docenti e educatori della scuola secondaria di primo e secondo grado, studenti e genitori.

Venerdì 9 marzo sarà presente anche la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea con il seminario: "Istruzione: dove sta andando l'UE?”.

La partecipazione agli interventi è libera e gratuita previa adesione online al/ai singolo/i modulo/i in cui sono sottoarticolate le giornate.

 

Nuovo Direttore generale DG istruzione, gioventù,...

La Commissione europea ha nominato Themis Christophidou come nuovo Direttore generale della DG istruzione, gioventù, sport e cultura. Di nazionalità cipriota, Christophidou è stata Capo gabinetto per il Commissario incaricato degli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi, Christos Stylianides, dal 2014 ad oggi. E’ la prima cipriota ad essere nominata Direttore generale. Avendo maturato un'esperienza di oltre 17 anni alla Commissione, anche in qualità di Vice-capo gabinetto dell'ex Commissario Androulla Vassiliou, che fu responsabile di istruzione, cultura, multilinguismo e gioventù, Christophidou può far tesoro della sua preziosa esperienza e professionalità nel suo nuovo incarico e mettere in atto le conclusioni del vertice di Gothenburg sull'istruzione e la cultura.