Home

Portale per l’educazione fiscale dei giovani europei

La Commissione europea (direzione generale della Fiscalità e dell’unione doganale), con la partecipazione delle amministrazioni fiscali nazionali, ha lanciato il portale TAXEDU ("tasse" ed "educazione") con l’obiettivo di fornire informazioni ai giovani cittadini europei sulle tasse e su come queste incidono sulla loro vita.

Il portale contiene informazioni su misura per tre fasce di età:
Bambini: una spiegazione di cosa sono le tasse e i vantaggi derivanti dal pagamento delle stesse nella vita di tutti i giorni. La sezione presenta le tasse in modo simpatico per renderne divertente l'apprendimento. Il linguaggio usato è semplice e comprensibile.
Adolescenti: una spiegazione di cosa sono le tasse e i vantaggi che ne derivano nella vita di tutti i giorni. Questa sezione include maggiori dettagli rispetto a quella rivolta ai bambini, nonché esempi concreti che fanno riferimento agli interessi degli adolescenti (scaricare musica, acquisti online, ecc.).
Giovani adulti: informazioni relative a questa fase particolare della vita, in cui i giovani passano alla vita adulta (devono pagare le tasse quando iniziano l'università, avviano un'impresa, lavorano in un altro Paese, ecc.).

Le informazioni sono fornite tramite giochi, materiali in e-learning e clip di micro apprendimento, affinché i giovani europei possano imparare, in modo divertente e coinvolgente, cosa sono le tasse -nelle loro diverse forme- e i vari aspetti ad esse correlati (frode fiscale, evasione fiscale, ecc.)

L'angolo degli insegnanti mette a disposizione materiali formativi, contenuti vari e fornisce suggerimenti sull'insegnamento delle tasse e sui vantaggi che ne possono derivare per la scuola.

 

 

Contest videodanza LA DANZA IN 1 MINUTO

Organizzato dall’Associazione Coorpi di Torino, il contest “La danza in 1 minuto” è il primo esperimento di social contest on line per il settore. E’ aperto ad autori/autrici (danzatori, videomaker, registi, scrittori, musicisti, sound designer, e appassionati) che sappiano indagare le possibili discipline estetiche senza limitazioni di categoria (sperimentale, animazione, autoritratto, racconto, documentario, trasposizione cinematografica di una performance live). 60 secondi per riflettere sulla necessità della danza e sul suo significato all’interno di un vivere contemporaneo che richiede uno sguardo simultaneo sulle cose e una comprensione immediata.

Le opere selezionate potranno entrare a fare parte per il programma in tour di LA DANZA IN 1 MINUTO, nell’ambito dei numerosi festival partner e dei network internazionali di video danza.

La settima edizione del contest prevede alcuna novità: una nuova Sezione internazionale aperta anche agli autori residenti o attivi all’estero per i quali è previsto un premio dedicato; un Premio Speciale Under 20 un riconoscimento alla miglior opera destinata agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del territorio italiano che partecipano al contest.

La serata di premiazione (10 marzo 2017 a Torino) sarà inserita quest’anno all’interno del Piemonte GLocal Movie Film Festival, la annuale rassegna cinematografica che nel 2018 vedrà la sua 17° edizione.

Il contest ha un premio assegnato dal pubblico della rete attraverso un sofisticato sistema di voto online e di APP dedicata.

Scadenza: 12 gennaio 2018.  

 

Nuova fase del Corpo Europeo di Solidarietà: accordo...

I ministri dell'UE riuniti nell'ambito del Consiglio "Istruzione, gioventù, cultura e sport" hanno raggiunto ieri un accordo sulla proposta della Commissione di dotare il corpo europeo di solidarietà di un proprio bilancio e di un quadro giuridico specifico. A partire dallo scorso dicembre oltre 41.000 giovani si sono registrati al Corpo Europeo di Solidarietà, pronti per svolgere un’attività di volontariato, formazione o lavoro per il bene della comunità. Un quadro giuridico chiaro e finanziamenti sicuri permetteranno di garantire la realizzazione delle attività di solidarietà e offrire 100.000 opportunità di impiego entro il 2020. L’accordo tra gli Stati membri getta le basi per un accordo finale con il Parlamento Europeo. Una volta adottata la relazione da parte del Parlamento europeo, si svolgerà la prima riunione di "trilogo" tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione.

Per ulteriori informazioni:
Comunicato stampa: Corpo europeo di solidarietà – base giuridica e bilancio specifici (maggio 2017)
Domande e risposte: Corpo europeo di solidarietà – base giuridica e bilancio specifici (maggio 2017)

"Accendiamo l'idea": contest sui...

Torna il concorso “Accendiamo l’idea!”, il contest scolastico di Ecolamp e Legambiente Scuola e Formazione, giunto alla quarta edizione e rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Il concorso ha l’intento di stimolare la creatività e l’ingegno degli studenti, dando loro l’opportunità di riflettere ed essere più consapevoli dell’importanza della raccolta e del corretto smaltimento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

-Alle Scuole primarie è richiesta la realizzazione di un gioco dell'oca in versione Accendiamo l'idea.
-Alle Scuole secondarie di II grado è richiesta la realizzazione di un VIDEO sulle corrette scelte in tema di riciclo dei rifiuti di illuminazione.
-Alle Scuole secondarie di I grado è data la possibilità di scegliere tra la realizzazione di un GIOCO DELL’OCA – VERSIONE ACCENDIAMO L’IDEA (come per le primarie) o di un VIDEO sulle corrette scelte in tema di riciclo dei rifiuti di illuminazione (come per le secondarie di II grado).

La partecipazione al concorso è gratuita e offre l'opportunità di vincere premi in materiale scolastico del valore di 500 euro.

Scadenza: 30 novembre 2017.